Una gita a „Venezia“ restando a Berlino

cosa vedere a berlino

S-Bahn Wilhelmshagen

LA „NUOVA VENEZIA“ A BERLINO

Berlino non smette mai di sorprendere, non è solo un mix di culture ma anche un incredibile mix di paesaggi senza dovere uscire fuori dalla città. Esplorare la città alla scoperta di luoghi meno usuali, fuori dallo standard delle solite guide turistiche diventa una vera avventura. 

In precedenza avevo scritto di Kreuzberg soprannominata „Piccola Instanbul“, oppure di Friedrichshain che per via dell’architettura della Karl-Marx-Allee è anche conosciuta come „Piccola Mosca“. E cosa dire della „Nuova Venezia“ (Neu Venedig)?

Wilhelmshagen

Wilhelmshagen

UNA PICCOLA PERLA NASCOSTA A TREPTOW-KÖPENICK

Questa località si chiama proprio così e non a caso. Neu Venedig è una piccola oasi naturale nel distretto di Treptow-Köpenick (Berlino est). Ci si arriva con la S-Bahn Wilhelmshagen.

Wilhelmshagen

Wilhelmshagen

L’insediamento di Wilhelmshagen inizia la sua storia nel 1734, il suo centro è tutt’ora la Taborkirche, la chiesa evangelica costruita nei primi anni del ‚900. Ed è proprio attraversando l’area su cui si trova la Taborkirche che si apre la piccola meraviglia berlinese: Neu Venedig.

Taborkirche  - Wilhelmshagen

Taborkirche – Wilhelmshagen

Come sempre accade a Berlino quando si passa da un quartiere all’altro, da una zona all’altra, non sembra di trovarsi nella stessa città. Questo perché la città è un insieme di altre città, comuni rurali e villaggi che nel 1920 sono stati uniti nella Gross Berlin (grande Berlino).

Neu Venedig

Neu Venedig

Da tempo ero curiosa di andare a vedere questo posto e capire il perché del nome. Neu Venedig è davvero un gioiello paesaggistico, incantevole oltre le mie aspettative.

Neu Venedig

Neu Venedig

Tanto verde, casette unifamiliari sulle rive di cinque canali che si attraversano grazie ad una serie di ponticelli, sembra quasi di trovarsi in una cartolina vivente. Tutto ciò è reso possibile dal fatto che il fiume Spree forma qui un delta da cui si diramano cinque canali, che hanno i seguenti fantasiosi nomi: canale I, canale II, canale III e così via! Anche le due strade che delimitano l’area di Neu Venedig fanno rimandano a Venezia: Rialtoring e Lagunenweg.

Neu Venedig

Neu Venedig

Neu Venedig nasce nel 1890, in origine era un feudo che poi fu comprato dalla città di Köpenick che poi con la riforma del 1920 diventò uno dei quartieri di Berlino. Una curiosità è che inizialmente questo posto da favola doveva chiamarsi „Neu Kamerun“ ma alla fine prevalse „Neu Venedig“.

Durante i decenni della DDR, Neu Venedig era il luogo di relax di fine settimana dei funzionari del SED (il partito socialista unico), oggi le case unifamiliari sono abitate da persone che qui ci vivono e non solo da chi ci viene per una vacanza veloce.

Nei Venedig

Neu Venedig

Che dire, vi consiglio davvero una gita in questo piccolo paradiso berlinese, ovviamente controllate bene le previsioni del tempo. Fra l’altro potrete fare una pausa ristoratrice in uno dei caratteristici ristoranti e mangiare del buon pesce.

2 Gedanken zu “Una gita a „Venezia“ restando a Berlino

  1. Pingback: Cucina tedesca e Berlino autentica: Zweiblum | BERLIN KOMBINAT BLOG

  2. Pingback: Il villaggio dei pescatori di Berlino | Berlino guida alternativa

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.