La metropolitana con i marmi di Hitler

Cosa vedere a Berlino

LEGGENDE METROPOLITANE BERLINESI: I MARMI DI HITLER

Ritorno sulle leggende di Berlino, perché alla fine sono parte della storia e danno un tocco di mistero alla città. Aggiungerei anche quel tocco di ironia che Berlino ha nel non prendersi troppo sul serio nel ruolo di capitale. La stazione della linea U2 Mohrenstrasse nella zona di Mitte ha uno stile davvero particolare, ricoperta di marmo rosso che si dice provenga dalla nuova cancelleria di Adolf Hitler.

DALLA CANCELLERIA ALLA STAZIONE DELLA METROPOLITANA

La cancelleria di trovava proprio vicino all’attuale stazione di Mohrenstrasse. All’interno della cancelleria si trovava la „Diplomatenroute“ che portava a diverse sale: il punto principale era una galleria di marmo lunga quasi 150 metri e ricoperta da lastre di pietra di colore rosso scuro. E pare che queste lastre siano finite proprio nella stazione della metropolitana.

Cosa vedere a BerlinoIntanto sembra che non si tratti di vero marmo, bensì di pietra calcarea chiamata Saalburger Marmor e che sia stata usata sia per la stazione sia per la cancelleria di Hitler.

Durante i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale la stazione della metropolitana che allora si chiamava Kaiserhof venne distrutta. La nuova stazione doveva essere un sito rappresentativo con uno stile che ricordasse quella di Mosca, in stile del classicismo socialista.

Dopo soli 108 giorni la nuova stazione era pronta e con un nuovo nome: Thällmannplatz, in onore di Ernst Thällmann, presidente del Partito Comunista durante la Repubblica di Weimar.

Cosa vedere a BerlinoDopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, per ragioni pratiche, dalle rovine degli edifici nazisti se ne costruiti di nuovi. Si usava quello che c’era, quindi anche le macerie. Alcune fonti indicano che i marmi che ricoprono la stazione di Mohrenstrasse provengono dalla Turingia.

Alcuni storici d’arte come Ernst Mittig non escludono comunque che il rivestimento della stazione non sia proprio della cancelleria di Hitler.

Ci teniamo la leggenda e il mistero che in fin dei conti rendono ancora più attraente questa particolare stazione della metropolitana, a questo punto da inserire nei vostri programmi di visita berlinesi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *