Stolpersteine: la Memoria storica nelle strade di Berlino

Stolperstein

LA MEMORIA STORICA DIFFUSA: STOLPERSTEINE

Chi è stato a Berlino almeno una volta, avrà notato camminando per le strade delle targhe a forma di sampietrino, installate sui marciapiedi: si tratta delle Pietre d’inciampo (in tedesco Stolpersteine) e rappresentano la Memoria storica. A Berlino ci sono più di 4500 Stolpersteine e circa 38000 sparse in altre città europee e centinaia di comuni e città tedesche.

UNA PIETRA PER OGNI VITTIMA DEL NAZISMO

Ogni pietra/targa ricorda una vittima del nazismo, cittadini deportati e morti nei campi di concentramento, e non lo fa in modo anonimo: su ogni Stolperstein c’è il nome e cognome, l’anno di nascita e quello in cui e‘ la persona è stata uccisa e posizionata davanti alla casa in cui ha vissuto prima della deportazione.

Il progetto nasce nel 1996 da un’idea dell’artista Gunter Demnig, che già da anni trattava di questi temi attraverso la propria arte. La novità è che il progetto non si ferma qui: l’intenzione è quella di aumentare il numero delle Pietre d‘ inciampo a Berlino, in ogni distretto c’è un contatto a cui fare riferimento, ogni persona, gruppo, associazione può contribuire attraverso donazioni, considerando che ogni pietra ha un costo di realizzazione e installazione di 120 euro.

Oppure si può „adottare“ una Pietra d’inciampo! Trovandosi sui marciapiedi si sporcano facilmente o si rovinano, per cui il compito del „genitore adottivo“ è quello di prendersene cura in modo regolare. Un ottimo modo per coinvolgere i cittadini ad un impegno attivo e diretto per mantenere viva la Memoria storica collettiva. Per saperne di più sul progetto Stolpersteine e le varie iniziative in corso: Stolpersteine (il sito è in tedesco e inglese).

Berlin Kombinat Tours organizza il tour „Percorsi della Memoria“ attraverso alcuni modi di vivere e rivivere la memoria: memoriali, monumenti e targhe commemorative a Berlino. Per maggiori informazioni: Berlin Kombinat Tours

Ein Gedanke zu “Stolpersteine: la Memoria storica nelle strade di Berlino

  1. Pingback: La memoria di Berlino e i lavoratori coatti | BERLIN KOMBINAT BLOG

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.