Elsgrund, un villaggio dentro Berlino

Siedlung Elsgrund

Siedlung Elsgrund

ELSGRUND, UN VILLAGGIO DENTRO BERLINO

Berlino ha cose da vedere ad ogni angolo e spesso si tratta di veri e propri patrimoni culturali a livello internazionale. Per scoprirli bisogna armarsi di curiosità e lasciare a casa le solite guide che spesso presentano la città in modo troppo standard. Una di queste bellezze architettoniche e urbane si trova nella zona di Köpenick, non lontana dalla fermata della S-Bahn: sto parlando del Siedlung Elsgrund.

„IL QUARTIERE DELLE FAVOLE“

Il Siedlung (agglomerato urbano) Elsgrund è un villaggio dentro la città, un po‘ nascosto e con un’atmosfera quasi fiabesca.

Siedlung Elsgrund

Siedlung Elsgrund

Non è un caso che una parte di questo „villaggio urbano“ è chiamato Märchenviertel, il quartiere delle favole, perché le vie portano i nomi dei personaggi di famose favole. L’altra parte invece ha le vie dedicate alle vittime di un fatto storico accaduto quando i nazionalsocialisti andarono al potere. Quasi superfluo dire che Siedlung Elsgrund è fra i siti sotto tutela del patrimonio culturale.

Siedlung Elsgrund

Siedlung Elsgrund

Il Siedlung Elsgrund fu completato nel 1929, le case sono tutte su due piani e hanno tutte porte di entrata pittoresche e sopra ogni porta ci sono bassorilievi. Le villette hanno il giardino, ma la particolarità è che nessuna ha il recinto e sembra sia una caratteristica di Elsgrund.

In questa casa abitava l'antifascista Johannes Stelling - ucciso barbaramente dalle SA il 21.6.1933 durante la settimana di sangue di Köpenick

In questa casa abitava l’antifascista Johannes Stelling – ucciso barbaramente dalle SA il 21.6.1933 durante la settimana di sangue di Köpenick

LA RETATA NAZISTA E IL RICORDO DELLE VITTIME

Comunque, quello che di questo posto mi interessava era il collegamento con un fatto storico: Köpenicker Blutwoche (la settimana di sangue di Köpenick): nel 1933 i nazisti arrestarono centinaia di oppositori e alcuni morirono. Il primo obiettivo della razzia delle SA è stato proprio il Siedlung Elsgrund.

Johann e Aanton Schmaus - vittime del regime nazista

Johann e Aanton Schmaus – vittime del regime nazista

Le vittime erano in maggior parte appartenenti al partito comunista e al partito socialista, ma anche ebrei, sindacalisti e così via. Il tribunale di Berlino Est negli anni ’50 processò più di 50 delle SA con condanne a morte o carcere a vita.

Sulle facciate di molte case si possono ancora vedere le targhe che indicano dove abitavano le vittime. Lo stesso tipo di targa che potrete notare girando per i quartieri di Berlino Est.

Siedlung Elsgrund

Siedlung Elsgrund

 

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.