Le rovine di Berlino prussiana: l’ospedale dei bambini

Kinderkrankenhaus in Weissensee (Berlin-Pankow)

Kinderkrankenhaus in Weissensee (Berlin-Pankow)

L’OSPEDALE DEI BAMBINI ABBANDONATO DI WEISSENSEE

Ecco cosa vedere della Berlino nascosta, dimenticata e che ci racconta un pezzo della storia della città. Nel quartiere di Weissensee (circondario di Pankow, Berlino Est) si trova una chicca per tutti gli esploratori urbani: il complesso fantasma del vecchio ospedale per bambini e neonati.

Berlino offre tanto anche per le esplorazioni urbane, per chi è alla ricerca di tracce dimenticate della storia della città e della vita dei berlinesi. In città si trovano rovine „moderne“ che possono essere definite veri e propri monumenti (in qualche caso lo sono ufficialmente).

WEISSENSEE E L’ATMOSFERA DELLA VECCHIA BERLINO EST

La curiosità mi ha portata nel quartiere di Weissensee, una zona in cui ancora si respira un‘atmosfera tipicamente Berlino Est. Anche l’asfalto della strada davanti all’ospedale fantasma è quello tipico della vecchia Berlino Est.
Arrivare all‘ex orfanotrofio di Weissensee è facile anche per chi non conosce la città, basta prendere il tram M4 da Alexanderplatz e scendere alla fermata Buschallee/Hansastrasse e ci si trova davanti ad un complesso in rovina di ben 28 mila mq!
 
Altra cosa non da poco per chi, come me, sportivo non è e non ama scavalcare e fare acrobazie per entrare in questi siti fantasma, è che qui i cancelli, portoni e porte sono aperti! 
 

L’EX ORFANOTROFIO DI BERLINO PER GLI AMANTI DELLE ESPLORAZIONI URBANE

Per il vostro tour della Berlino dimenticata avrete tanto da esplorare, circa 5 edifici.
Il Säuglings-und Kinderkrankenhaus della Berlino prussiana è stato il primo ospedale comunale nel suo genere e fu inaugurato nel 1911 ed è stato in funzione fino al 1997.
Una particolare di questo ospedale era che aveva le stalle per la propria produzione di latte, un caseificio e magazzini per la conservazione e trasporto.
L’altra particolarità era la struttura complessiva dell’ospedale, attorno era stato creato un parco a scopo terapeutico. Era considerato una delle migliori strutture anche dal punto di vista della formazione professionale.
 
Il destino di questo sito è simile a tanti altri a Berlino, negli anni che seguono la caduta del Muro e della „Riunificazione“: terreni e immobili una volta appartenenti alla amministrazione di Berlino Est (quindi DDR) sono stati messi in vendita e normalmente acquistati da speculatori.
Spesso questi acquirenti sono finiti velocemente in bancarotta o non avevano piani concreti per la ristrutturazione e ricollocazione. Il risultato è che questi edifici storici sono stati lasciati andare in rovina, magari rimessi all’asta o in vendita.
In questo caso e con molto ritardo come spesso accade in questi casi, l’amministrazione del circondario di Pankow vorrebbe salvare il vecchio ospedale prussiano dalla definitiva distruzione.
Intanto resta „aperto“ per tutti i curiosi, esploratori urbani e sicuramente per gli artisti è un set ricercato, un po‘ come sta accadendo per l’altro e, forse più famoso sito fantasma, Ballhaus Grünau (tanto famoso che si trova anche nelle guide turistiche).

Kinderkrankenhaus Weissensee

Hansastrasse angolo Buschallee, 13051 Berlino

Come arrivarci:

da Alexanderplatz prendere il tram M4 direzione Falkenberg oppure Zingsterstrasse e scendere alla fermata Buschallee/Hansastrasse

 

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.