La fabbrica dell’arte: HB55

Cosa vedere a Berlino

HB55 – Berlino, Lichtenberg

LE FABBRICHE DELL’ARTE: LICHTENBERG

Herzbergstraße, Lichtenberg. Una strada industriale di Berlino Est fino alla fine degli anni 80-90 riconvertita, almeno per quanto riguarda il numero 55, in uno spazio artistico. Questo spazio di 7000mq era una fabbrica di margarina, e ora la margarina ha fatto spazio („Raum“) all’arte contemporanea , ad officine („Werkstätten“) per creativi („für Kreative“).

Dal 2007 due investitori, uno francese e l’altro statunitense, affittano atelier ad artisti che hanno la possibilià di lavorare, sperimentare  e di esporre nello stesso stabile.

HB55

HB55

All‘HB55 sono presenti due giovani pittori italiani Giuseppe Gonella e  Lorella Paleni che da poco abitano a Berlino. Giuseppe ha preso parte alla mostra collettiva „Double event friday evening“ organizzato al pianoterra.

HB55

HB55

HB55: L’ARTE IN EX AMBIENTI INDUSTRIALI

Lo spazio HB55 vuole portare creatività in ambienti industriali che hanno dismesso il loro uso iniziale per trasformarsi in altro, per cambiare forme e colori, per rivivere in altre forme e dimensioni. A Lichtenberg, oltre al grigio, all’industriale che viene sottolineato e visto da tutti, c’è anche la presenza del colore che si mescola con il resto e i resti del passato.

Giuseppe Gonella e Lorella Paleni con Chiara Da Riva

Giuseppe Gonella e Lorella Paleni con Chiara Da Riva

Post di Chiara Da Riva e foto di Giuseppe Gonella

HB55

HB55

Ein Gedanke zu “La fabbrica dell’arte: HB55

  1. Pingback: Scoprire Pankow: il vecchio Birrificio Willner | Berlin Kombinat Blog

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.