La Berlino del passato nelle strade di oggi

AUGUSTSTRASSE, LE TRACCE DI BERLINO EST A MITTE

Per chi vive da diversi anni a Berlino, il continuo e instancabile cambiamento della città è ben visibile. Chi arriva oggi si trova, ad esempio, tanti bei quartieri con molti edifici risalenti alla fine dell’800 o ai primi del ‚900. Tutti risanati e con le facciate dai colori pastello: verde, giallo, rosa, azzurro. Tutto bello. A volte, però, troppo dal gusto bomboniera e l’immagine di Berlino fino agli anni ’90 si è praticamente persa. Mitte è la zona che per prima è passata sotto l’imponente piano di risanamento ma proprio nelle vie intorno ad Auguststrasse, oggi luoghi chic con tante gallerie d’arte, ristoranti e negozi patinati, affitti improponibili, ci sono qua e là, a mio dire, bellissime case non risanate esteriormente che oggi in mezzo a tanto bianco e colori confetto, acquistano ancora di più in fascino. E probabilmente sono state lasciate consapevolmente così. Ecco alcune foto che ho scattato e che testimoniano Berlino Est nel suo recente passato.

Mitte oggi

edificio non risanato ma con un portone coloratissimo

E questo è lo storico Clärchen Ballhaus (Auguststrasse 24, Berlin-Mitte): è stato aperto nel 1913 e negli anni gestito da Clara Bühler. Il nome del locale era „Bühlers Ballhaus“ ma i clienti lo chiamavano „Clärchen Ballhaus“ dal nome della proprietaria. Durante gli anni della DDR era uno dei più amati luoghi di incontro e di svago ed era ugualmente famoso a Ovest. Importante oggi è che è l’ultimo „Ballhaus“ originale dei primi del ‚900 rimasto:

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.