Ernst-Thälmann-Park – pragmatismo urbano

Ernst-Thälmann-Park

Ernst-Thälmann-Park

UN’ORIGINALE „ISOLA URBANA“ A BERLINO

Abitare all’interno di un parco nel centro di Berlino. Ernst-Thälmann-Park è un parco-quartiere che si trova nella zona di Prenzlauer Berg (nel distretto di Pankow), ma nella parte meno glamour rispetto a quella intorno a Kastanienallee. 

UN PARCO DI BERLINO EST DIVERSO DA TUTTI GLI ALTRI

Proseguendo verso nord su Greifswalder Strasse si nota subito un cambio di assetto urbanistico, come anche di atmosfera: strade molto ampie, spazi aperti, paesaggi tipici della Berlino Est più periferica pur trovandosi in una zona piuttosto centrale (cosa sempre difficile, dal momento che a Berlino non esiste un solo centro).

Ernst-Thälmann-Park

Ernst-Thälmann-Park

Tornando ad Ernst-Thälmann Park, ci sono due cose che mi hanno sempre attirata: la prima è l‘imponente statua di Ernst Thälmann in tipico stile socialista all’entrata del parco, e il contrasto architettonico di questa „isola urbana“ con le case attorno di costruzione antecedente.

Ernst-Thälmann-Park

Ernst-Thälmann-Park

Ernst Thälmann è una delle figure eroiche della DDR, è stato segretario del KPD (partito comunista tedesco) e oppositore del regime nazista, finché nel 1933 (anno in cui Hitler prese il potere) fu arrestato. Nel 1944 fu portato nel campo di concentramento di Buchenwald e poi ucciso senza alcun processo per ordine diretto di Hitler. Piccola curiosità: il berretto che Thälmann indossava, era il tipico copricapo usato all’epoca dai lavoratori dei cantieri e che diventò celebre proprio grazie a lui. In Unione Sovietica era allo stesso modo diffuso perché indossato da Lenin.

Ernst-Thälmann-Park

Ernst-Thälmann-Park

Ernst Thälmann Park non si può definire un tipico parco come tanti altri a Berlino, perché l’idea non era solo quella di un’area verde per il tempo libero, bensì un parco in cui abitare incluse tutte le strutture necessarie, dalle scuole ai negozi, dalle attività sportive a quelle ricreative. Ernst-Thälmann-Park ha tutto questo, il progetto è dei primi anni ’80 e doveva dimostrare che i cittadini di Berlino Est avevano accesso ad alti standard qualitativi di vita.

Ernst-Thälmann-Park scuole

Ernst-Thälmann-Park scuole

Fino al 1981 la sua superficie era occupata dagli impianti del gas. Nonostante la maggior parte degli abitanti della zona di Prenzlauer Berg volevano che la storica costruzione restasse, nel 1984 l’impianto fu smantellato e nel giro di soli tre anni furono costruito tutti gli edifici che costituiscono Ernst-Thälmann-Park: oltre 1000 case, il planetario, scuole, piscina, negozi, teatro. Non a caso, Ernst-Thälmann-Park fu completato in coincidenza con i festeggiamenti per i 750 di Berlino nel 1987 e dei 100 anni dalla nascita di Ernst Thälmann.

Planetario (Zeiss-Grossplanetarium)

Planetario (Zeiss-Grossplanetarium)

Dopo la caduta del Muro il governo propose di cambiare il nome al parco, ma l’80% degli abitanti si opposero, e così quest’area resta tutt’oggi una testimonianza interessante del concetto abitativo nella DDR ed uno degli esempi architettonici ed urbanistici di Berlino dei progetti fatti in passato di sviluppo della città.

4 Gedanken zu “Ernst-Thälmann-Park – pragmatismo urbano

  1. qui vicino ci abitavo. nella Paul-Franke-Strasse abita invece la mamma del mio exragazzo. è un po‘ strano trovare questi posti su un blog su Berlino, ma anche bello in un certo modo.
    ciao

  2. Peccato vedere i monumenti, che nel bene o nel male rappresentano un importante periodo storico, ridotti a vomitatoio per i writers autorinominati-artisti. Spero vivamente che possano essere ripuliti al più presto.

  3. Pingback: Prenzlauer Berg – Lato A | Berlin-Kombinat

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.