Dove mangiare a Berlino la Wiener Schnitzel XXL

Berlino cucina tedesca

„Probabilmente la Schntzel piu‘ grande della capitale“

WIENER SCHNITZEL GIGANTE A RIXDORF

Uno dei piatti della cucina tedesca che gli italiani conoscono è la Wiener Schnitzel, ovvero la cotoletta alla milanese. Eppure, vivendo da anni a Berlino, la Schnitzel è per me proprio una delle ricette meno caratteristiche della cucina tedesca. Durante i tours che faccio per Berlin Kombinat Tours, una delle domande frequenti è: „Vorremo andare in un ristorante tedesco, che piatti ci consigli?“.

Di solito suggerisco cose come Eisbein con Krauti oppure Königsberger Klopse, Matjes, Spätzle e così via. Descrivo queste gustose specialità, e se (come qualche volta accade) noto sguardi di paura oppure di sofferenza, tiro fuori la carta finale: oppure potete ordinare una Schnitzel con patate arrosto! E come d’incanto il velo di panico sparisce e si tira un sospiro di sollievo.

Rixdorf

In nove anni a Berlino non sono mai andata in un ristorante per mangiare „una cotoletta“, ne avevo avute abbastanza in Italia ma questa volta un motivo per ordinarla c’era: il ristorante Louis nel quartiere di Neukölln e la citazione all’entrata „probabilmente la Schnitzel più grande della capitale“.

IL RISTORANTE LOUIS: NON SOLO SCHNITZEL

Come sempre durante queste escursioni gastronomiche ero accompagnata dall’amica Chiara Da Riva e, in questo caso in particolare, mi sarebbe stato impossibile affrontare da sola una Schnitzel XXL!
Il ristorante Louis è a conduzione familiare con un menu di specialità tedesche ed austriache, inutile dirlo che a farla da padrone è la Schnitzel in diverse versioni e formati.

Schnitzel XXL

Un altro buon motivo per andarci è la zona in cui si trova: il vecchio villaggio boemo di Rixdorf. Avrete uno di quei tipici shock che potete avere solo a Berlino: mentre passeggiate per le strade di un quartiere ed improvvisamente vi ritrovate nel centro di un qualche antico villaggio medievale o, come in questo caso, del XVIII secolo.

Torniamo alla nostra Schnitzel: ne ordiamo una con contorno di patate arrosto in due e in più anche una insalata mista. Ancora non avevamo idee delle dimensioni della fetta di carne.
 
Ed eccola! Sul tavolo una bistecca atomica. Cosa fondamentale da portarsi quando si va in questo ristorante è il metro. La Schnitzel è lunga più o meno 40 cm, le patate ci sono ma sono coperte dall’astronave di carne. L’impanatura è spessa e non aderente alla carne. Ci è piaciuta, buona e buone anche le patate. Quando portano la Schnitzel vi daranno anche la carta di alluminio per il doggy bag, sanno già che non tutti riusciranno a mangiarla tutta. In due siamo riuscite a dimezzarla, forse. Il resto a casa per i prossimi giorni.
 
Prezzo per la mostruosa Schnitzel e patate arrosto: 14,90 euro.
 
Altri piatti tradizionali che offre il menu e che varrebbe la pena di provare sono:
Speckknödel con Krauti 8,80 euro, Gulasch Szegediner Art con i Knödel 8,80 euro, Kessler con Krauti e patate 12,80.
Se poi volete provare altre versioni di Schnitzel, qui avrete solo l’imbarazzo della scelta.
 
Restaurant Louis
Richardplatz 5, 12055 Berlin

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.