Berlino, la città delle idee: Food Sharing

foodsharing.de

foodsharing.de

IL PROGETTO FOOD SHARING A BERLINO

Da diverso tempo Berlino viene indicata come la città delle start-up e scattano subito riferimenti e domande del tipo: „Berlino è la Sylicon Valley europea?“. Berlino è già da molto tempo una fucina di idee e di progetti, questa caratteristica è uno dei motivi che attirano tante persone che lavorano in ambiti creativi ed atipici e dà alla città l’immagine di un luogo vivace e attivo. Le ragioni che rendono possibile tutto ciò sono diverse. Oggi vi raccontiamo del Food Sharing!Berlino, „città delle idee“, ne ha una nuova basata sul concetto di scambio dei prodotti alimentari. Di cibo, elemento fondamentale per la nostra vita, se ne produce fin troppo e non viene consumato ma buttato via, come dicono anche i creatori della piattaforma foodsharing.de: „Più della metà del nostro cibo finisce nella pattumiera! La maggior parte fa questa fine ancora prima di arivare sulle nostre tavole: 1 insalata su due, 1 patata su due, 1 pezzo di pane su 5„.

FOOD SHARING: IL CIBO NON VA BUTTATO MA CONDIVISO

Food Sharing è una piattaforma internet in cui persone, commercianti e produttori offrono prodotti alimentari gratis invece di buttarli via. L’idea alla base del progetto è la condivisione del cibo fra le persone e non deve essere fatto utilizzando soldi, perché la condivisione è anche un fatto di etica. Il trailer che postiamo si trova anche sul sito di foodsharing, si tratta di un documentario: „Taste the waste“ sullo spreco di generi alimentari nel nostro sistema e che ha ispirato l’idea base di questo utile ed innovativo progetto.

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.