Addio Mitte, il Tacheles va a Marzahn

Berlino cosa vedere

„Nuovo“ Tacheles a Marzahn

IL COLLETTIVO TACHELES DICE ADDIO A MITTE

Il Kunstahaus Tacheles non esiste da ormai un anno, per il momento si può ancora ammirare la facciata dell’edificio-rovina risalente ai primi del ‚900 in Oranienburgerstrasse nella zona di Mitte. Sparirà anche questa testimonianza storica della città, non appena sarà chiaro il piano degli investitori. Intanto il collettivo Tacheles ha lasciato il centro storico-turistico di Berlino e si è trasferito nell’area chiamata Alten Börse nel quartiere di Marzahn, estremo est di Berlino.

La curiosità mi ha portato subito da quelle parti ed è stata una bella scoperta. Arrivata sul posto ho respirato subito una atmosfera pionieristica, qualcosa che può ricordare una Berlino di 20 anni fa.

IL TACHELES: UN PO‘ DI STORIA

Il Tacheles nasce nel 1909 come grande magazzino fino al 1914. Durante gli anni del nazismo, viene usato dal partito nazionalsocialista. Durante la guerra l’edificio viene danneggiato (ma non completamente) e nel 1948 ci si trasferisce il Freien Deutschen Gewerkschaftsbund (il sindacato dei lavoratori della DDR).

Dopo la caduta del Muro, il governo aveva pianificato la demolizione del sito quando nel 1990 viene occupato da un collettivo di artisti. Da qui inizia la storia del Kunsthaus Tacheles fino al 2012.

A Berlino si dice che se ancora è possibile vedere testimonianze architettoniche precedenti alla guerra, risalenti alla fine del 19 secolo, è anche grazie al movimento delle occupazioni degli anni ’80 e quello seguente alla caduta del Muro. Molti di questi edifici sarebbero altrimenti stati demoliti e questo sarebbe stato anche il destino del Tacheles all’inizio degli anni ’90.

IL COLLETTIVO SI SPOSTA A MARZAHN

Il collettivo di artisti che animava il vecchio Tacheles si è trasferito nell‘Alten Börse nel quartiere di Marzahn, un’area di ben 32mila mq. L’Alten Börse era adibito al commercio del bestiame e fu costruito nel 1903.

Ora una parte della struttura verrà usata per sviluppare progetti artistici, culturali, sociali e attività di cooperazione economica. Ateliers, uffici per start up, locali per diversi tipi di eventi, cinema, bar, ristorante, un birrificio e tanto altro. Intanto, se siete appassionati di mercatini delle pulci, ogni domenica ne trovate uno proprio all’Alten Börse, nello stile tipico berlinese che ormai non trovate più in centro città: senza professionisti, ma semplici persone che vendono di tutto a prezzi che partono da un euro!

Probabilmente con questo passaggio forzato, assisteremo alle prime tappe di quello che viene chiamato processo di gentrificazione di un’area urbana, che è un po‘ l’incubo di tutti i berlinesi, perché porta ad un cambiamento veloce del quartiere e gli affitti delle case prendono il volo.

Questo „costringe“ ad un cambio quasi totale della popolazione, i vecchi abitanti sono costretti ad andarsene, perché non possono più permettersi i nuovi affitti e al loro posto arrivano nuovi inquilini benestanti. Esempi eclatanti di questo processo sono proprio i quartieri attualmente più richiesti e amati anche dai turisti: Kreuzberg, Friedrichshain, Prenzlauer Berg, Mitte.

Ovviamente non posso che consigliare una gita alla ricerca del nuovo Tacheles, vedrete una Berlino che nessuna guida vi descriverà e che è tra le più autentiche rimaste.

Alten Börse

Beilsteiner Straße 51-85, 12681 Berlin

Per informazioni: sito

 

Ein Gedanke zu “Addio Mitte, il Tacheles va a Marzahn

  1. Pingback: Lungo la via per il Tacheles | Berlin Kombinat Blog

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.