L’angelo azzurro e la comune alternativa: ufaFabrik Berlin

Cosa vedere a Berlino

Entrata ufaFabrik

LE COMUNI BERLINESI: UFAFABRIK

La storia di Berlino e la sua immagine di metropoli culturalmente vivace deve molto a quello che viene chiamato “Movimento delle occupazioni” fra i primi anni ’70 e l’inizio dei ’90 dopo la caduta del Muro. Le occupazioni avevano lo scopo di costruire concretamente modi di vita in comune alternativi a quello “unico” tradizionale, utilizzando gli spazi non solo per abitarci ma anche per progetti culturali, artistici e sociali e tutto autogestito. Il risultato di tutto ciò è sotto gli occhi di tutti, anche del turista che magari non sa il perché Berlino sia cosi’ attiva e movimentata.

Il parco neobarocco a Neukölln: Körnerpark

IL KÖRNERPARK, UNO SPLENDIDO PARCO A NEUKÖLLN

L’immagine di Berlino è fortemente caratterizzata anche dal verde. Se si osserva la città dall’alto si vede la Fernsehturm (la torre della televisione ad Alexanderplatz) e tutto intorno tanto verde. Ci sono ben 2500 parchi e giardini pubblici per un totale di circa 6400 ettari! Nel quartiere popolare di Neukölln, e non lontano dalla rumorosa e trafficata Karl-Marx-Strasse, si trova il piccolo ma particolare Körnerpark.

continua >

Il tuo sguardo sopra Berlino

“Il tuo sguardo sopra Berlino” e’ la rubrica fatta con le vostre foto. Una o piu’ immagini che secondo il vostro punto di vista raccontano Berlino. Inviateci il vostro materiale a: info@berlin-kombinat.com. Pubblicheremo tutte le foto!continua >

Come si viveva a Berlino agli inizi del ‘900

berlino musei

Entrata museo

VIVERE A BERLINO AGLI INIZI DELLO SCORSO SECOLO

Come si viveva a Berlino agli inizi del ‘900?  Uno dei modi migliori per conoscere una città e la sua storia è quello di visitare musei che mostrano la vita quotidiana dei suoi abitanti attraverso le epoche che più hanno segnato cambiamenti radicali. Questo aiuta a capire cosa si vede oggi girando per le strade dei vari quartieri di Berlino. L’esposizione “Zimmermeister Brunzel baut ein Miethaus” è un piccolo gioiello nascosto nella città.

Provocazioni da una parte all’altra del Muro di Berlino

muro di berlino

axel-springer-haus

IL MURO DI BERLINO E LA STORIA DELLA AXEL SPRINGER

Le storie legate al Muro di Berlino sono tante e di diverso genere, non sono solo quelle dei tentativi di fuga per raggiungere Berlino Ovest. Ci sono tutt’ora testimonianze architettoniche che ci ricordano come si svolgeva la Guerra Fredda e che ancora conservano la particolare atmosfera che si respirava all’epoca a Berlino.

continua >

La casa del pesce nella “Piccola Instanbul”

ristoranti Berlino

Öz Fish House

UN BUON RISTORANTE DI PESCE A BERLINO

Nel quartiere multiculturale di Kreuzberg (conosciuto anche come “Piccola Instanbul”) l’offerta gastronomica è enorme: ci sono ristoranti, chioschi e tavole calde una dietro quell’altra! Tanti tipi di cucina, ma in particolare turca ed asiatica. Da un paio di mesi ha aperto anche un ristorante di pesce proprio su Oranienstrasse, la caratteristica e vivace strada del quartiere. Si chiama Öz Fish House, ed è un buon locale dove mangiare pesce a Berlino.continua >

Le storie del Muro di Berlino: Das Baumhaus

il muro di Berlino

Das Baumhaus an der Mauer

LA “CASETTA DELL’ALBERO” A KREUZBERG

Il Muro di Berlino aveva cambiato da un giorno all’altro non solo la struttura topografica della città, facendo diventare quartieri centrali in zone dell’estrema periferia, ma soprattutto la vita quotidiana degli abitanti. Di solito le uniche storie che vengono raccontate ai turisti (ma non solo) legate al Muro di Berlino sono quelle delle persone uccise nel tentativo di scavalcarlo, oppure quelle di chi costruiva i tunnel per passarci sotto ma, ovviamente, è un racconto parziale di quell’epoca storica. Ci sono anche storie curiose e “a lieto fine” come quella della casetta dell’albero (Baumhaus) nel quartiere alternativo e multiculturale di Kreuzberg

continua >